L'appartenenza nell'essere

Progetto PsicoPedagogico ZeroSei Fism Verona
pubblicato il 15/01/2019

Giunge alla seconda edizione "L'appartenenza nell'essere" il testo che sintetizza la pedagogia "ZeroSei" della Fism di Verona.  "Sono certo che, poiché si tratta di pedagogia da vivere e non semplicemente da applicare, la si potrebbe anche definire “pedagogia Zerocento”: un invito a dare effettiva coerenza – giorno per giorno – ad un’azione che coinvolge tutti, bambini e adulti" ricorda il Presidente Fism Verona, avv. Ugo Brentegani.
"Un grazie di cuore a chi si è speso, ieri ed oggi, per la realizzazione del presente volume e della sua ricaduta concreta, e a chi continuerà a coltivare con saggezza, impegno e umiltà l’imprescindibile servizio ai più piccoli, secondo l’insegnamento evangelico."

Le curatrici Francesca Balli e Laura Campagnari nell'introduzione riportano come "Educare significa garantire continuità, valorizzando la progressione individuale di ogni bambino nella libertà dei tempi e nel rispetto dei bisogni. Valorizzando i talenti personali e superando o compensando i limiti. Accompagnare il processo evolutivo implica una professionalità responsabile e riflessiva che predispone e sostiene l’evoluzione, intravedendo lo “spazio prossimale di sviluppo” di ogni bambino. La pedagogia ZeroSei Fism su questo poggia, l’educare va considerato come un valore in sé e bene comune da tutelare, per la costruzione di una società aperta e luogo di elaborazione dei saperi."

La lettura di questo volume potrà essere di stimolo a quanti già operano - a qualsiasi titolo - nelle Scuole dell'Infanzia e nei Nidi, ma anche a chi si sta formando con passione e competenza alla professione educativa. 

Il testo è richiedibile alla segreteria Fism segreteriafism@fismverona.